francescofiore.designer@gmail.com
+39 340.5518730 / +33 7.81856333

ARCHICAD e ARTLANTIS: continuità al tuo lavoro dopo una modifica

ARCHICAD e ARTLANTIS: continuità al tuo lavoro dopo una modifica

Se sei arrivato qui ti sarai sicuramente chiesto come riportare le modifiche fatte al progetto ArchiCad sul vecchio progetto Artlantis già impostato con tutti i parametri.

Esempio:

dopo aver presentato il progetto al tuo cliente renderizzato su Artlantis con tutto il lavoro svolto, ti chiede di cambiare il pavimento o il colore del muro, o perchè no entrambi…o altre modifiche tipo l’apertura di una finestra o di una porta, la costruzione di un muro divisorio…

Qualsiasi sia la modifica da effettuare ci vediamo costretti a ritornare in ArchiCad e mettere mano sul progetto iniziale… Una volta modificato il progetto riporteremo tutto in Artlantis e poi?????

Tutto il lavoro svolto in Artlantis precedentemente andrà perso?

Dovremo ricominciare da zero?

Ma certo che no! Ti spiegherò passo passo come fare….

Passo 1: Esportare il file in Artlantis

Dopo aver effettuato le moifiche sul progetto, dalla finestra 3D di ArchiCAD (in visione prospettica) esporteremo il modello in formato Artlantis (menù Archivio / Salva con nome/ formato Artlantis) facendo attenzione di non usare lo stesso nome del documento precedentemente salvato.

Selezioneremo i parametri che ci interessano e cliccheremo su “Esporta” salvando cosi il nuovo progetto in formato Artlantis con un nome differente dal primo.

Passo 2: Aprire Artlantis

Passa ad Artlantis ed apri il progetto appena esportato con le dovute modifiche effettuate

Come noteremo, tutte le modifiche effettuate in Artlantis nel vecchio progetto saranno perse.

Passo 3: Usare un documento di riferimento

Dal menù principale di Artlantis selezionare la voce “Usa documento di riferimento

Passo 4 : Selezionare i riferimenti

Dalla finestra che si aprirà scegliere il file da usare come riferimento (selezioneremo il vecchio progetto)

Selezioneremo in alto la voce “sostituisci Shader correnti con Shader documento di riferimento” in modo da importare i vari materiali dal vecchio progetto al nuovo.

Potremo anche scegliere se importare Luci, Heliodoniche, Oggetti, Prospettive, etc… selezionando ciò che ci interessa.

Passo 5: Continua a lavorare in Artlantis

Una volta scelto cosa importare e cliccato sul tasto OK, ci ritroveremo il nuovo progetto con le modifiche apportate e tutto il lavoro svolto precedentemente in Artlantis.

Ora non ci resta che continuare il nostro lavoro su Artlantis

Naturalmente l’operazione e ripetibile e può essere eseguita anche solo per ricopiare i materiali da un progetto ad un altro.

Commentate per problemi o domande in merito

 

Nessun commento

Rispondi